Qual è la capacità di un deumidificatore?

Il deumidificatore può rivelarsi un elettrodomestico molto utile, soprattutto in luoghi e situazioni nei quali i livelli di umidità si fanno insopportabili o, peggio, minacciano la nostra salute. Ecco perché importante valutare anche la capacità del tuo nuovo deumidificatore.

Capacità e consumi

La maggior parte dei modelli di deumidificatore ha una capacità che va dai 10 l/24 h fino anche ai 50 l/24h. Ovviamente fra tutte queste varianti non esiste quella migliore a prescindere. Dovrai infatti basarti sulle tue esigenze, e anche e soprattutto sulla grandezza del locale in cui vuoi tenere il deumidificatore stesso.

Viene da sé, infatti, che un locale piccolo non abbia bisogno della stessa potenza di deumidificazione di uno spazio più grande.

Altro accorgimento da non sottovalutare è il fatto che ovviamente un deumidificatore più piccolo tenderà a consumare molto meno di una variante più grande.

Ad esempio un deumidificatore di dimensioni medie, quindi da 35 l/24 ore, necessità di circa 6 ore per deumidificare completamente un locale di dimensioni standard. Un modello più piccolo necessiterà di molte più ore, quindi consumerà più energia elettrica.

Nonostante tutto, devi considerare che difficilmente avrai problemi in bolletta per colpa del tuo nuovo deumidificate! Non ti resta quindi che comprendere le esigenze dello spazio in cui vivi, capire anche la quantità di umidità, ed agire di conseguenza. Ricorda che eliminare l’umidità in eccesso è fondamentale, e vale sicuramente la spesa di un deumidificatore.

Questa necessità diventa un vero e proprio imperativo quando in uno spazio umido convivono animali, bambini piccoli, o persone con particolari allergie.

 

Capacità e consumo sono solo due degli aspetti da valutare prima di acquistare un deumidificare, ma in molti casi sono anche i più importanti. Grazie alla nostra guida, adesso sai come scegliere in modo mirato.

Leggi anche: Come funzionano le antenne del tuo router Wi-Fi?