Quali sono i colori del fascio di luce di una livella laser?

Un’altra differenza da considerare fra i tanti modelli di livella laser disponibili in commercio è il colore del fascio di luce. Esso, infatti, dipenderà dalla tipologia di lavoro che andrai a performare, ed ovviamente anche dal risultato che vorrai ottenere.

Colori del fascio di luce

In genere, il fascio luminoso emesso da una livella laser è rosso o verde. Ovviamente la tua scelta non deve basarsi su un fattore estetico, ma devi considerare gli aspetti del lavoro che andrai a compiere, compreso anche se si tratta di un ambiente interno o esterno.

I modelli di livella laser più diffusi sono quelli a raggio rosso. Vengono usati soprattutto per lavorare in ambienti poco illuminati, poiché ovviamente il colore rosso risulta molto più evidente del verde. È inoltre molto visibile anche in caso di ampie distanze.

La luce verde non è comunque meno importante, ma semplicemente usata in ambiti diversi. Anzi, essa risulta preferibile in contesti molto professionali, tanto che una livella laser dal fascio verde è molto più costosa e spesso anche più difficili da reperire.

I vantaggi di un laser verde sono dovuti ai diodi di ultima generazione, che vengono emessi direttamente dalla livella laser e risultano perfetti per lavori ad alta precisione e professionalità. Un raggio verde assicura una visione del laser fino a quattro volte superiore rispetto al rosso, persino nelle zone a scarsissima visibilità. È poi perfetta anche per un uso esterno e su superfici meno lineari, quindi generalmente meno facili da lavorare.

Ovviamente per un uso prettamente domestico e per il fai da te, non è consigliabile investire in una livella a raggio verde, in quanto il laser rosso risulterà ugualmente funzionale.

 

Come abbiamo visto, non tutti i fasci di luce sono uguali, e possono fare una grande differenza nella scelta della tua nuova livella laser.

Leggi anche: Come funziona la pressione di una idropulitrice?